Tra Visconti e Sforza: nuove testimonianze vigevanesi dagli scavi archeologici e dagli archivi

edificio preesistente al maschioLo spunto della mostra fotografica nasce dai risultati degli scavi archeologici condotti, tra il 2009 e il 2011, nei cortili del castello di Vigevano che hanno portato importanti novità sulle fasi di costruzione del monumento e sulla storia dello sviluppo urbanistico delle zone circostanti.

Nel cortile centrale è emerso un grandioso e signorile complesso edilizio, di cui sono stati messi in luce tre vani, delimitati da una poderosa muratura perimetrale, dotati di pavimento in cocciopesto, molto ben conservato.

Nel cortile retrostante sono state messe in luce strutture murarie attribuibili a momenti diversi di occupazione dell'area, nonché il muro di controscarpa del fossato, conservato per tutta la lunghezza del cortile. Si può pensare ad una sorta di quartiere residenziale di epoca basso medievale sorto a ridosso del castello.

La mostra è altresì l'occasione per presentare documenti d'archivio e testimonianze storiche solitamente non esposte: dai documenti dell'Archivio Storico ai Corali del Duomo e alle mappe delle Acque della città e del contado.

A cura di: Claudia Baratti, Rosanina Invernizzi, Pier Luigi Muggiati, Nicoletta Sanna